Valzer viennese

valzer viennese

Il valzer, così come lo conosciamo oggi, nacque in Germania e in Austria, tra la fine del Settecento e l’inizio dell’Ottocento. Il termine viene infatti dal tedesco “walzen”, cioè “girare”.

La danza, elegante ed aerea, conquistò rapidamente l’intera società. Si affermò ben presto come ballo delle corti andando a sostituire il minuetto, molto più rigido e formale.

L’origine del valzer viene fatta risalire ad alcune danze popolari tedesche ma è forse a Strauss che si deve gran parte della sua notorietà.

I suoi più di 200 valzer infatti permettono a questa danza di affermarsi come il più raffinato ed elegante intrattenimento degli aristocratici.

Qui per la programmazione