Origini

origini-danza-del-ventre-egitto-club-magica-milanoLa Danza del Ventre ha origini antichissime, derivando dalle danze in circolo femminili praticate in tutto il mondo sin dalla preistoria. Forme coreutiche cui potrebbero risalire i suoi movimenti erano diffuse in Egitto, Mesopotamia, Grecia.

In taluni casi questi balli potevano essere considerati più che piacevoli passatempi, vere e proprie forme cultuali e espressione di spiritualità, essendo molto spesso consacrate a differenti divinità femminili.

Già in epoca classica si assiste però alla loro decadenza. Ne permangono echi nelle forme esteriori e, via via, col sostituirsi dei monoteismi ai culti pagani, sopravvivono solo come forma di intrattenimento popolare dalle fortune alterne.

Durante il Medioevo scompaiono dall’Occidente. In Medioriente la Danza del Ventre si sviluppa in due forme: come svago e occupazione artorigini-danza-del-ventre-vaso-attico-club-magica-milanoistica delle donne degli harem e, come danza propiziatoria in particolari feste e ricorrenze, presso le popolazioni zingare.

L’Europa ne riscopre il fascino solo durante l’epoca coloniale, apprezzandola però più per la sua esotica sensualità che per il suo valore artistico.
La sua rinnovata diffusione tra le donne occidentali, come passatempo e esercizio fisico dolce e armonizzante, è un fenomeno che risale al Novecento, dapprima in America e Inghilterra e successivamente nell’Europa continentale. Il Club Magica la trasmette in Italia fin dal 1984.

Per saperne di più è a vostra disposizione l’ebook Origini e benefici della danza del ventre.