I fiocchi di neve

fiocchi-di-neveI fiocchi di neve sono particelle di acqua allo stato solido, costituite dall’aggregazione di più cristalli di ghiaccio (in genere circa 10 milioni di volte più piccoli del fiocco), la cui formazione e caduta attraverso l’atmosfera terrestre, in determinate condizioni meteorologiche di temperatura e umidità, dà luogo alla neve.

La genesi dei fiocchi di neve avviene nelle nubi allorché microscopiche goccioline (del diametro di 10 µm) di acqua a temperature inferiori -18 °C cambiano il loro stato solidificandosi e assumendo caratteristiche forme cristalline.

Una volta caduti al suolo e accumulatisi, i cristalli di ghiaccio subiscono una metamorfosi per effetto dei cambiamenti di temperatura e umidità, e si fondono a formare il manto nevoso. Le caratteristiche del manto riflettono la mutata natura dei cristalli di ghiaccio costituenti.

I fiocchi esibiscono una grande variabilità di forma e di grandezza. Preso singolarmente, infatti, il singolo fiocco (inteso come singolo cristallino che si aggrega in oggetti più grandi) ha una struttura unica, tanto che ogni cristallo sembra essere diverso dall’altro, anche se è comunque possibile una loro classificazione morfologica in otto categorie generali e almeno 80 varianti individuali. L’emergere di questa complessità e varietà di forme è determinato e influenzato dalle mutevoli condizioni esterne di umidità e temperatura che si incontrano durante processo di formazione e accrescimento del cristallo.
Qui alcuni siti fotografici con una selezione di macro di fiocchi di neve: