Kaulana Na Pua – Amati sono i fiori delle Hawai’i


Kaulana nā pua aʻo Hawaiʻi
Kūpaʻa mahope o ka ʻāina
Hiki mai ka ʻelele o ka loko ʻino
Palapala ʻānunu me ka pākaha

Pane mai Hawaiʻi moku o Keawe
Kōkua nā Hono aʻo Piʻilani
Kākoʻo mai Kauaʻi o Mano
Paʻapū me ke one Kākuhihewa

ʻAʻole aʻe kau i ka pūlima
Maluna o ka pepa o ka ʻenemi
Hoʻohui ʻāina kūʻai hewa
I ka pono sivila aʻo ke kanaka

ʻAʻole mākou aʻe minamina
I ka puʻukālā a ke aupuni
Ua lawa mākou i ka pōhaku
I ka ʻai kamahaʻo o ka ʻāina

Mahope mākou o Liliʻulani
A loaʻa e ka pono o ka ʻāina
Haʻina ʻia mai ana ka puana
Ka poʻe i aloha i ka ʻāina

***

Amatissimi sono i fiori, i figli delle Hawai’i
Sempre fedeli alla terra
quando arriva il messaggero dal cuore malvagio
con il suo vile documento di estorsione

Hawai’i, la terra di Keawe risponde
La aiuta la baia di Pi’ilani
La sostiene Mano di Kauai
così come le sabbie di Kakuhihewa

Nessuno firmerà
il documento del nemico
l’indegna annessione
e la vendita dei diritti dei nativi

Nessun valore hanno per noi
i mucchietti d’oro del governo
Ci bastano le pietre
l’incredibile cibo della terra

Noi sosteniamo Lili’u-lani
i cui diritti vengono dalla terra.
Va e racconta la storia
di coloro che amano la terra.

Kaulana nā pua, nota anche come He Lei No Ka Po’e Aloha ‘Aina (un simbolo d’affetto per le genti che amano la loro terra) o Mele ‘Ai Pohaku (La canzone dei mangiatori di pietre), fu composta per la Banda Reale da Eleanor Kekoaohiwaikalani Wright Prendergast nel 1893 come protesta contro la deposizione di Lili’u’okalani.