Libri da spiaggia: letture estive dei Draghi Gialli

Quei gran giramondo dei Draghetti Gialli si sono portati in valigia qualche libro…

hawaii-dialoghi-con-la-madre-terra-club-magica-centro-studi-danza-milanoHawaii: dialoghi con la Madre Terra
Olga Ammann, Giulia Barletta, Verena Hefti
Edizioni Polaris

Hawai’i: Dialoghi con la Madre Terra, è una guida particolarissima ed evocativa che conduce il lettore attraverso la storia, le leggende e le tradizioni dell’arcipelago hawaiano, mostrandocene il lato segreto solitamente precluso ai turisti, quello ancora custodito dai Kupuna, gli anziani, e celato nelle antiche leggende.
Un tuffo nella natura, nel sapere tradizionale, e nello spirito di Aloha.

Dal sito dell’editore:
Olga Ammann, Giulia Barletta, Verena Hefti, esperte di antropologia, sono tre donne che hanno fatto delle Hawai’i la loro casa, vivendoci sei mesi all’anno. Per Polaris hanno scritto la guida “Hawai’i: dialoghi con la Madre Terra”.

 

La botanica del desiderio
la-botanica-del-desiderio-club-magica-centro-studi-danza-milanoMichael Pollan
Il Saggiatore

I primi semi di questo libro sono stati piantati nel mio giardino, mentre stavo seminando davvero […] nei pressi di un melo in fiore che vibrava tutto di api. E mi sono ritrovato a pensare: Qual è la differenza esistenziale tra il ruolo dell’essere umano e quello dell’ape in questo o in qualsiasi altro giardino?”
La botanica del desiderio
ci racconta la sorprendente storia di quattro specie vegetali (mela, tulipano, patata, cannabis) e della loro millenaria interazione con l’uomo.
Il risultato è una sottile indagine del nostro rapporto col mondo vegetale, che meraviglia e fa riflettere.

Dal sito dell’editore:
Michael Pollan insegna giornalismo all’Università di Berkeley, in California, e collabora con il New York Times Magazine. Per i suoi articoli ha ricevuto, nel 2000, il premio Reuters-Iucn per il giornalismo ambientale. Oltre a La botanica del desiderio in Italia sono stati pubblicati Il dilemma dell’onnivoro, In difesa del cibo e Breviario di resistenza alimentare.

 

mai-gridare-al-lupo-club-magica-centro-studi-danza-milanoMai gridare al lupo
Farley Mowat
Orme Editore

Farley Mowat, uno dei più importanti etologi della sua generazione, ci porta tra i ghiacci del Canada settentrionale, con il racconto della sua prima spedizione nella taiga avvenuta negli anni ’60.
Solo in mezzo al deserto di neve, con tenda, viveri, fucili e macchina fotografica, il suo compito sarebbe quello di raccogliere le prove scientifiche dei presunti crimini dei lupi artici, massacratori di caribù.
Ma ciò che osserva è una realtà tutta diversa, in cui, ancora una volta, i veri colpevoli sono gli esseri umani.
Un’avventurosa storia di amicizia tra un branco di lupi e il loro osservatore che ha ispirato l’omonimo film diretto da Carroll Ballard e prodotto dalla Walt Disney.

Da wikipedia:
Farley McGill Mowat (Belleville, 12 maggio 1921 – Port Hope, 7 maggio 2014) è stato un etologo, scrittore e conservazionista canadese.